Pittoni (Lega): basta giochini sugli insegnanti

WhatsApp
Telegram

"30.000 stabilizzazioni di insegnanti perse per strada e nessuna certezza sulle altre 120.000 che sono state promesse, con tempi tecnici quasi in scadenza. All'indomani dell'ennesimo rinvio dei provvedimenti sulla scuola, di chiaro c'è solo che gli annunci di Renzi continuano a essere puntualmente smentiti dai fatti.

"30.000 stabilizzazioni di insegnanti perse per strada e nessuna certezza sulle altre 120.000 che sono state promesse, con tempi tecnici quasi in scadenza. All'indomani dell'ennesimo rinvio dei provvedimenti sulla scuola, di chiaro c'è solo che gli annunci di Renzi continuano a essere puntualmente smentiti dai fatti.

Secondo il capo del Governo, per rispettare quanto promesso sui docenti, non servono decreti: ci sarebbero le condizioni per legiferare in tempo utile… a meno che “l'ostruzionismo” delle opposizioni non blocchi tutto.

Il nostro dubbio è che invece manchi la garanzia delle coperture finanziarie e ci si prepari a scaricare la responsabilità dell'eventuale flop (già ora siamo a meno 20% di assunzioni previste, rispetto all'annuncio iniziale) sugli avversari politici». L

o afferma Mario Pittoni, responsabile federale Istruzione della Lega Nord.

«Comunque – aggiunge Pittoni – siamo pronti a batterci sulla base di quelle che da sempre sono le “linee guida” del Carroccio: massima attenzione alla qualità del corpo docente, più collegamento col mondo del lavoro e le realtà locali, interventi correttivi della disomogeneità di valutazione sul territorio attraverso meccanismi di reclutamento degli insegnanti su base regionale».

Lo speciale La Buona Scuola

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff