Pittoni (Lega). Alla vigilia del voto nelle sparate di Renzi lievitano i fondi per la scuola

“Davvero Renzi ha detto di aver messo 7 miliardi e mezzo sulla scuola? Solitamente parlava di 3 miliardi! Di questo passo la prossima volta mi aspetto ne dichiari 14”.

E’ caustico Mario Pittoni, responsabile federale Istruzione della Lega Nord, commentando l’intervento del segretario del Pd Matteo Renzi a Sistiana (Trieste). “Per l’ex capo del Governo – spiega Pittoni – il 97% degli insegnanti avrebbe aderito alle proteste per suoi errori di comunicazione. In realtà il problema è proprio che la sua azione ha ruotato quasi esclusivamente sulla comunicazione, con ritocchi pasticciati su una macchina delicata, con l’unico scopo di raccogliere consenso facile senza adeguate risorse, come conferma il Def (Documento di economia e finanza del Governo). A fronte di periodici annunci dei democratici di miliardi assegnati alla scuola, la spesa per l’istruzione che nel 2010 rappresentava il 3,9% del Pil è calata al 3,6% e nel 2020 è previsto scenda addirittura al 3,5%…”.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia