Pittoni (Lega): “A settembre stabilizzare almeno 120 mila docenti precari”

Stampa

Il senatore della Lega Mario Pittoni torna sul tema stabilizzazione docenti precari, alla luce anche del Patto per l’Istruzione fra Ministero e sindacati in dirittura d’arrivo. Il leghista spiega come si potrebbe intervenire grazie al disegno di legge presentato in Parlamento poco tempo fa.

Il ddl 1920 propone per settembre l’assunzione a tempo indeterminato di non meno di 120.000 insegnanti. Servono, infatti, tre cose per cominciare il prossimo anno scolastico con tutti i docenti titolari in cattedra, che poi è un diritto assoluto degli studenti” coprire con procedura straordinaria almeno 60.000 posti vacanti e disponibili (già finanziati), che almeno 50.000 posti di sostegno in deroga siano convertiti in organico di diritto e che almeno 10.000 posti attivati in organico di fatto per sopperire a varie finalità (incremento del tempo pieno, istituzione di nuove sezioni di scuola dell’infanzia, attivazione di corsi serali, sdoppiamento delle classi numerose, scuola in carcere e in ospedale…) diventino posti di potenziamento dell’organico“. Lo scrive su Facebook il senatore Mario Pittoni, responsabile scuola della Lega.

L’eventuale successo dell’azione di contrasto (senza offrire alternative) del M5s, porterebbe solo un’ulteriore riduzione degli insegnanti titolari, con conseguente aumento di supplenti e classi pollaio“, conclude Pittoni.

Precari, più di un miliardo per assumere oltre 60 mila docenti. Prende forma il piano Bianchi per coprire le cattedre vuote a settembre

Stampa

Personale all’estero: certificazione Inglese B2 e corso on-line Intercultura con CFIScuola!