Pittoni (Lega): “120mila assunzioni per garantire ordinato inizio dell’anno scolastico. Con accordo politico possiamo arrivare a quasi 80mila immissioni in ruolo”

WhatsApp
Telegram

“È fondamentale un’intesa trasversale in commissione Bilancio alla Camera per approvare alcuni interventi correttivi del dl Sostegni bis sulla scuola. L’obiettivo del ministero di garantire tutti gli insegnanti in cattedra a settembre, praticabile con la prima bozza di decreto ispirata al ddl 1920, diventa infatti una missione quasi impossibile col provvedimento attualmente all’esame del Parlamento”.

Così il senatore Mario Pittoni, responsabile del Dipartimento Istruzione della Lega e vicepresidente della commissione Cultura al Senato.

“Quest’anno – spiega Pittoni – servirebbero non meno di 120 mila assunzioni vere, cioè a tempo indeterminato, per riportare ordine nel sistema scolastico. Ma la bozza del decreto alla quale si stava collaborando è rimasta vittima dei veti grillini e tutto si è fermato, portandoci fuori tempo massimo per una soluzione applicabile già il prossimo anno scolastico. Possiamo comunque limitare i danni arrivando ad assumere fino a 70-80 mila insegnanti su posti vacanti e disponibili (quindi finanziariamente coperti) se passa l’emendamento che estende alla seconda fascia l’accesso al ruolo, aggiungendo magari chi è in prima fascia senza i tre anni canonici di servizio ma è fornito di titoli particolari come, per esempio, la specializzazione sul sostegno. Se arrivano i voti dell’intero centrodestra e almeno una parte del centrosinistra (su alcuni punti l’accordo c’è già), abbiamo i numeri. E sarebbe una delle rare occasioni negli ultimi anni in cui il Parlamento riesce a imporre la propria volontà, creando fra l’altro le condizioni – conclude Pittoni – per chiedere un decreto interamente dedicato ai principali problemi del settore”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur