Pittoni: “Le crocette devono sparire da subito per tutti. E vanno riattivati i percorsi formativi abilitanti”

WhatsApp
Telegram

“Il muro dei test a crocette inizia a incrinarsi. Dopo la nostra presa di posizione, nel testo della riforma del reclutamento dei docenti è ora presente una mezza retromarcia”.

Lo dichiara il senatore Mario Pittoni, responsabile del Dipartimento Istruzione della Lega e vicepresidente della commissione Cultura a Palazzo Madama.

“Ma non prendiamoci in giro: aver mantenuto le domande a risposta chiusa nella fase transitoria conferma i dubbi sull’intenzione di colpire il precariato storico, cosa che per la scuola rappresenterebbe la perdita di un fondamentale bagaglio d’esperienza a danno della qualità del servizio. Le crocette devono sparire da subito per tutti. E vanno riattivati i percorsi formativi abilitanti all’insegnamento senza numero chiuso e senza dover prima superare prove concorsuali guarda caso a crocette”. 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur