Pittoni attacca Azzolina: ai docenti l’equivalente di un caffé al giorno. Non è un aumento stipendiale

Stampa

Il presidente della commissione Cultura del Senato, Mario Pittoni, in una nota, critica le parole della ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, in merito all’aumento stipendiale previsto per i docenti da luglio.

“Per Azzolina i docenti ‘meritano’ l’aumento stipendiale di 20 euro, da lei stessa annunciato e presentato come grande successo personale. Mi chiedo se la titolare dell’Istruzione colga l’ironia insita nella sua affermazione, visto che parliamo di meno di un caffé al giorno. In realtà con la legge 21/2020 va semplicemente in pensione la vecchia detrazione fiscale di 80 euro e al suo posto si applicherà una nuova detrazione di 100 euro per i redditi da lavoro dipendente uguali o inferiori a 28.000 euro lordi, che ovviamente non riguarda solo il personale della scuola”.

Leggi anche

Stipendio luglio 2020, importo visibile su NoiPA. Aumento con taglio cuneo fiscale

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur