PinoTuri (UIL) “Delegittimare insegnanti ormai sport nazionale”

WhatsApp
Telegram

Non si risolvono questi problemi con la polizia o con la magistratura. Bisogna stare attenti a delegittimare il ruolo dell’insegnante, perché equivale a delegittimare una istituzione. Mi sembra che questo sia uno sport in atto da molto tempo in Italia”.

Così il segretario generale della Uil scuola, Pino Turi, commenta con l’Adnkronos il caso di Palermo, dove un docente di scuo la media è stato picchiato dai genitori di un alunno che aveva mandato fuori dall’aula perché disturbava la lezione.

”La politica o chi ha una responsabilità di governo deve stare attento a come si esprime nei confronti di un mondo come quello della scuola che, in questo momento, deve risolvere i problemi di una società malata. Bisogna investire sui docenti, riconoscere il loro ruolo, essere vicini a una professione molto difficile in questo frangente. Non si può far diventare la scuola solo un ufficio pubblico dove il cliente ha sempre ragione”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur