Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

PIN INPS, dal 1° settembre l’addio definitivo? Non per il cittadino

Stampa

Ulterio passo avanti verso l’addio definitivo al PIN INPS: vediamo per chi non funzionerà più a partire dal 1 settembre 2021.

Prosegue la graduale dismissione del PIN INPS che porterà, pian piano, tutti a dover utilizzare SPID, CIE o CNS per accedere online al servizi dell’istituto.

Dopo che lo scorso 1 ottobre 2020 l’INPS aveva smesso di erogare nuovi PIN INPS era rimasta, per i cittadini che ne erano in possesso la possibilità di continuare ad utilizzarlo. Dal 1 settembre 2021, però arriva una nuova stretta al PIN che vedrà lo stop all’utilizzo delle credenziali per aziende e intermediari.

Dal prossimo 1 settembre, quindi, per i profili diversi da quello del cittadino, non sarà più contenti l’accesso con il PIN INPS ai servizi online. La novità in questione, quindi, non riguarda il cittadino che consulta il sito INPS in autonomia, che presenta la propria dichiarazione reddituale, che richiede gli ANF senza l’ausilio di un CAF, ma riguarda proprio coloro che opera in qualità di intermediari, aziende, categorie, pubbliche amministrazioni, professionista abilitato. Ovvero, tutti i profili diversi da quello del cittadino.

Tali soggetti dovranno dotarsi di credenziali SPID, CIE o CNS per poter continuare ad accedere ai servizi online dell’INPS a partire dal 1 settembre.

Per i cittadini, per ora non cambia nulla poichè nella circolare 95/2021 l’INPS sottolinea che i cittadini dotati di PIN potranno continuare ad utilizzarlo anche dopo il 1 settembre 2021 anche se l’Istituto si riserva la possibilità di inibile progressivamente l’accesso anche ai cittadini che sono dotati di PIN nel tempo.

Il consiglio, quindi, pur continuando il PIN a funzionare anche dopo il 1 settembre 2021, ma non sapendo per quanto tempo ancora sarà utilizzabile dal cittadino, è quello di dotarsi di CIE o di SPID per avere delle credenziali alternative.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Eurosofia: TFA SOSTEGNO VI CICLO, cosa studiare? Oggi alle 16.00 ne parliamo con gli esperti