Pienamente d’accordo con la vaccinazione obbligatoria per tutto il personale della scuola. Lettera

Stampa

Inviato da Lorenzo Picunio – Pienamente d’accordo con la vaccinazione obbligatoria per tutto il personale della scuola, come  protezione per i ragazzi e le loro famiglie.

Vanno naturalmente affrontati i mille casi particolari che si possono presentare, nell’ottica dell’interesse generale e anche della tutela dei diritti dei lavoratori. Ma bisogna anche ragionare di come sono le scuole italiane: aule affollate, spazi ristretti, carenza di ricambio d’aria, cortili minuscoli, palestre insufficienti, connessione spesso mal funzionante.

È l’occasione per un colpo d’ala, a favore di un apprendimento arioso, piacevole ed insieme ricco ed approfondito. Vaccinati ed in sicurezza (vale anche per i ragazzi oltre i 12 anni) per fare della scuola un luogo di fertile dibattito, riflessione, studio, scoperte fatte in comune.

Un simbolo? Nuovi alberi, subito, nei cortili di tutte le scuole italiane. Ossigeno per il cervello dei nostri ragazzi e delle nostre ragazze.

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione