Piemonte verso la deroga: librerie e cartolerie chiuse fino a 3 maggio

Stampa

La regione Piemonte potrebbe derogare alla riapertura di librerie e cartolerie a partire dal 14 aprile come previsto dall’ultimo Dpcm.

Il Governatore Cirio potrebbe seguire la stessa linea intrapresa dal governatore della Lombardia, Attilio Fontana, regione fra le più martoriate dal Coronavirus, che in deroga al provvedimento nazionale, manterrà la  serrata fino al 3 maggio anche per queste tipologie di esercizi commerciali.

Ad anticipare l’orientamento del Piemonte è il sito del Corriere.it, che parla di una decisione fatta trapelare dalla giunta regionale. Fino a questo momento, sui siti ufficiali della Regione (Regione Piemonte e Piemonte Informa) non sono ancora state pubblicate notizie in merito a questa ordinanza.

La vendita di libri e articoli di cancelleria è consentita agli esercizi commerciali autorizzati all’apertura.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!