Piemonte, risolte problematiche concorso primaria. Prove orali dal 24 giugno

di Lalla
ipsef

Lalla – Continua a stupirci la commissione del concorso docenti in Piemonte, in particolare per la primaria. Il 12 giugno pubblica un comunicato in cui avvisa che a causa della difficoltà di reperimento dei commissari di lingue e informatica le prove orali sono rimandate a dopo l’estate. Il comunicato è stato parzialmente rettificato dopo due giorni, assicurando che sarebbero state messe in atto tutte le azioni utili per superare le difficoltà. Oggi i nuovi calendari, con inizio prove il 24 giugno.

Lalla – Continua a stupirci la commissione del concorso docenti in Piemonte, in particolare per la primaria. Il 12 giugno pubblica un comunicato in cui avvisa che a causa della difficoltà di reperimento dei commissari di lingue e informatica le prove orali sono rimandate a dopo l’estate. Il comunicato è stato parzialmente rettificato dopo due giorni, assicurando che sarebbero state messe in atto tutte le azioni utili per superare le difficoltà. Oggi i nuovi calendari, con inizio prove il 24 giugno.

L’inizio delle prove orali è fissato per il 24 giugno, ma in questo modo viene meno quanto indicato all’art. 11 comma 6 del bando " " 6. I candidati ammessi alla prova orale ne ricevono comunicazione a mezzo di posta elettronica all’indirizzo comunicato nella domanda di partecipazione al concorso, con l’indicazione delle votazioni riportate in ciascuna delle prove di cui agli articoli 7 e 9, della sede, della data e dell’ora di svolgimento della loro prova orale. La mail è trasmessa ai candidati almeno venti giorni prima della data in cui essi devono sostenere la prova orale." che l’USR stesso nelle ultime comunicazioni aveva affermato di voler rispettare.

A questo punto non possiamo che fare passaparola affinchè tutti i candidati siano avvertiti dei continui stravolgimenti del calendario (anche se stavolta in veste positiva).

Calendario prima sottocommissione

Calendario seconda sottocommissione

Calendario terza sottocommissione

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione