Piemonte in zona arancione ma prosegue la Dad per seconda e terza media

Stampa

Il Piemonte passa a zona arancione da domenica 29 novembre. Il governatore Alberto Cirio ha però deciso di proseguire con la Dad per la seconda e terza media. Le scuole piemontesi restano con misure da zona rossa.

“La zona arancione non è un traguardo, è un passaggio. Oggi ho riunito tutti gli epidemiologi e abbiamo deciso che per la seconda e terza media in Piemonte continuerà la didattica a distanza”. Cirio chiede prudenza e annuncia “misure anti assembramento soprattutto per i centri commerciali”.

“Il sacrificio è doloroso e non deve essere sprecato – spiega al Tg3 Piemonte -. Vogliamo riaprire tutto e lo stiamo facendo, ma vogliamo riaprire per sempre e non possiamo permetterci di ripetere gli errori dell’estate”,

Dal 29 novembre Calabria, Lombardia e Piemonte in zona arancione, Liguria e Sicilia gialla. Cosa si può fare, cosa cambia per la scuola

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur