Piccolotti (AVS): “Il liceo del Made in Italy è pura propaganda e il mondo della scuola l’ha capito”

WhatsApp
Telegram

“Il liceo del Made in Italy è pura propaganda e il mondo della scuola l’ha capito. Presentato un emendamento per salvare il Liceo Economico Sociale”.

Lo afferma Elisabetta Piccolotti dell’Alleanza Verdi Sinistra

“La scarsa adesione al Liceo del Made in Italy dimostra che le scuole del nostro Paese hanno capito che si tratta di un progetto propagandistico, con percorsi fumosi e senza nessuna reale attenzione alla didattica. Per questa ragione Alleanza Verdi e Sinistra pensa che sia fondamentale salvaguardare l’esperienza positiva e consolidata del Liceo Economico Sociale”. 

È davvero pazzesco che il ministro Valditara – prosegue la parlamentare rossoverde della commissione cultura di Montecitorio – intenda andare avanti con lo smantellamento di questo indirizzo contro il parere di docenti, genitori e studenti. Per questa ragione abbiamo presentato un emendamento al Decreto Milleproroghe che permette di evitare la confluenza dei percorsi dell’opzione economico-sociale in quelli dei fantomatici licei del Made in Italy con conseguente perdita di cattedre e di professionalità. Ci auguriamo – conclude Piccolotti – che i parlamentari della destra dimostrino prudenza e saggezza maggiori dell’attuale ministro dell’istruzione e votino a favore”.

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA