Picchiato da un compagno perde un anno a scuola, la famiglia annuncia un’azione legale

WhatsApp
Telegram

Un ragazzino di 15 anni con disabilità intellettiva, studente di una scuola professionale della Lombardia, è stato picchiato in classe da un compagno lo scorso novembre. L’aggressione gli ha causato un trauma cranico, richiedendo un ricovero di alcuni giorni in ospedale.

A causa del trauma subito, il ragazzo ha perso l’anno scolastico. La famiglia ha denunciato che l’incidente ha provocato danni fisici e morali significativi – si legge su Ansa.

La famiglia ha chiesto che fosse concessa la didattica a distanza per il ragazzo, ma la scuola non ha accolto questa richiesta. La scuola afferma di non aver mai ricevuto una richiesta formale in tal senso e che comunque avrebbe potuto organizzare la didattica a distanza solo per un periodo limitato.

I due tentativi di reinserimento del ragazzo in classe sono falliti, in quanto lo studente sarebbe stato colto da attacchi di panico.

La famiglia si è rivolta ad un avvocato per chiedere chiarimenti alla scuola e preannuncia un’azione legale. La scuola, per parte sua, sta preparando una relazione per rispondere al legale della famiglia.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri