Piano Vaccini, Arcuri: “Entro settembre 2021 saremo in grado di vaccinare tutta la popolazione italiana”

Stampa

“Il primo vaccino presumibilmente disponibile, quello Pfizer, sarà distribuito sul territorio nazionale direttamente dalla azienda produttrice”.

Così il commissario straordinario per l’emergenza Covid 19 Domenico Arcuri nel corso di una audizione in videoconferenza davanti alle commissioni riunite Trasporti e Affari sociali della Camera.

Poi ha aggiunto: “A cavallo tra il secondo e il terzo trimestre del prossimo anno saremo potenzialmente in condizione di vaccinare la totalità della popolazione”.

“Il piano per la distribuzione e la somministrazione dei vaccini è sostanzialmente pronto. L’interlocuzione con amministrazioni locali, forze armate e grandi aziende è in atto. Non siamo preoccupati dalla temporalità, quando i vaccini ci saranno noi saremo pronti. Abbiamo lavorato bene e in anticipo”.

E ancora: “Per il vaccino Pfizer sono stati già individuati 300 punti di somministrazione, sostanzialmente presidi ospedalieri: l’87% di questi presidi già dispone delle celle frigorifere necessarie a conservare questo tipo di vaccino a temperature estremamente basse (almeno -75) anche se le dosi dovessero restare in giacenza per oltre 15 giorni”.

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese