Piano straordinario assunzioni. Le domande salgono a 52mila

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Rimane però incerto il dato relativo al numero di aspiranti a presentare la domanda (senza contare coloro che si sono organizzati per inviare la domanda cartacea).

Rimane però incerto il dato relativo al numero di aspiranti a presentare la domanda (senza contare coloro che si sono organizzati per inviare la domanda cartacea).

Il Ministro dice infatti che il numero totale dei candidati sarebbe di 60-70 mila. Se così fosse, a 3 giorni dalla scadenza (14 agosto ore 14) il risultato per il Miur potrebbe essere considerato assolutamente lusinghiero. Volenti o nolenti, in ansia per un possibile trasferimento certo non voluto, i precari della scuola avrebbero comunque avvertito il piano straordinario come un'occasione.

Non sappiamo quanto in questa scelta possano avere influito le FAQ del 5 agosto, da qualcuno definite "intimidatorie" nel momento in cui si prospetta addirittura le prossime assunzioni da GaE per il 2017/18, negando che sta per essere pubblicato il bando di un nuovo concorso, e che il 50% dei posti dovrà, per legge, essere assegnato da GaE.

Di queste 52 mila domande (la fonte è il Mattino di Napoli) bisogna poi decurtare i docenti che hanno già presentato domanda, ma che o la cancelleranno, o non saranno considerati perchè già assunti nella fase A.

Le incognite sono così tante (si consideri che la provincia definitiva per le fasi B e C sarà decisa solo con la mobilità dell'a.s. 2016/17) che forse in tanti hanno deciso di "sfidare la sorte", per non avere rimpianti, per non dover ancora subìre le umiliazioni di un precariato insopportabili, per le poche certezze che volutamente il Miur mette in campo per chi non aderisce alle regole de La Buona Scuola.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur