Piano scuola, Snals: “Poche indicazioni precise. Responsabilità scaricate sulle scuole”

Stampa

“Lo Snals-Confsal ritiene che il Piano Scuola sia stato elaborato sulla scorta di un documento, il verbale del CTS del 12 luglio, connotato da diverse raccomandazioni, ma da poche indicazioni precise con il rischio di scaricare sulle scuole la responsabilità di delicate scelte per la sicurezza di alunni e personale”, si legge su un comunicato diramato dal sindacato.

Sembrano essere venute meno le indicazioni sul distanziamento minimo sostituite dalla raccomandazione dell’uso della mascherina. Considerato che quasi il 90% del personale scolastico è già vaccinato, chiediamo al Governo di affrontare una volta per tutte il problema delle classi sovraffollate per le quali, fino ad oggi, non si è fatto nulla di concreto e quello dei trasporti per i quali si sono persi mesi di lavoro, senza trovare alcuna soluzione“, prosegue il sindacato.

Vorremo che il Governo comprendesse che senza una seria politica di investimenti negli organici, nell’edilizia scolastica e nei trasporti, l’incremento di qualche punto percentuale dei docenti vaccinati non servirà a granché“, conclude lo Snals.

Rientro a scuola, ok Regioni al piano del ministro Bianchi: le novità per settembre [PIANO PDF]

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur