Piano Scuola Estate, gli scrutini rappresentano elemento centrale per l’avvio. FAQ [VIDEO]

Stampa

La partecipazione al “Piano estate” per la scuola, che prevede istituti aperti a luglio e agosto per recuperare la socialità persa in questi mesi di pandemia, sarà volontaria sia per gli studenti che per i docenti.

Le attività potranno svolgersi in spazi aperti delle scuole e del territorio, teatri, cinema, musei, biblioteche, parchi e centri sportivi, con il coinvolgimento del terzo settore, di educatori ed esperti esterni.

Già disponibile il sito dedicato all’indirizzo https://pianoestate.static.istruzione.it/index.html

All’interno delle FAQ, che abbiamo già pubblicato, ce n’è una che riguarda gli scrutini. Alla domanda “Come influiranno gli scrutini nel Piano”, il Ministero risponde così: gli scrutini sono un elemento centrale per l’avvio del Piano Estate, la valutazione di studentesse e studenti rappresenta un momento di confronto, anche in termini auto valutativi, per la costruzione di percorsi di apprendimento personalizzati.

Ricordiamo che è in arrivo l’ordinanza sugli scrutini per l’anno scolastico 2020-21 che, rispetto agli altri anni, saranno anticipati: si potrà partire già dal 1° giugno.

Ordinanza scrutini dal 1° giugno, parere CSPI: valutazione consideri le complessità di questo anno scolastico

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur