Piano rientro a scuola pronto in Valle d’Aosta già per maggio e giugno

di redazione

item-thumbnail

Le scuole della Valle d’Aosta sarebbero pronte per il rientro già a maggio e giugno, ma il piano può essere utile anche per settembre. Ne parla Il Corriere della Sera.

La Giunta regionale della Valle d’Aosta avrebbe pronto il piano di rientro in aula.

L’assessore all’istruzione Chantal Certan ha affermato: “Non conosco le situazioni delle scuole nelle altre regioni, ma in Valle d’Aosta l’80% delle classi (ovvero 820 su oltre 1.100) ha meno di 20 alunni, ci sono scuole di montagna con un rapporto insegnante-alunni da uno a tre a uno a cinque. Le condizioni sono particolari, quindi è possibile pensare di prevedere un rientro con orari e numeri ridotti. A tal proposito una prima bozza del Piano di rientro, con un protocollo sanitario, è all’esame del Governo regionale“.

Crediamo che fare questo tipo di lavoro – ha detto invece il presidente della Regione, Renzo Testolin – possa essere positivo per non trovarci in ritardo, anche se l’apertura sarà a settembre. È stato avviato un percorso di confronto e di condivisione con i dirigenti scolastici e con gli enti locali”.

In ogni caso tutte le Regioni devono attendere indicazioni dal Governo, che per ora rimanda la riapertura delle scuole a settembre. Così la Valle d’Aosta nonostante sia a statuto speciale.

Anche il tentativo di riapertura delle scuole partecipanti al progetto pilota in tre comuni piemontesi, come abbiamo riferito, non è stato appoggiato dal Ministero dell’istruzione.

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione