Piano Nazionale Scuola Digitale, selezione docenti per equipe formative: colloqui in videoconferenza dal 30 giugno

WhatsApp
Telegram

Il Ministero dell’Istruzione, con la nota n.18513, a firma del dirigente Simona Montesarchio, ha reso noto il calendario dei colloqui per la selezione dei docenti per le equipe formative territoriali per gli anni scolastici 2021-22 e 2022-23.

NOTA

I colloqui si svolgeranno in modalità di videoconferenza nei giorni 30 giugno 2021 e 1, 2, 5, 6, 7, 8 luglio 2021, in due sessioni al giorno (la prima con inizio alle ore 9.30 e la seconda alle ore 14.30). I candidati ammessi al colloquio devono confermare la partecipazione al colloquio e caricare il curriculum vitae in formato europeo e la documentazione attestante il possesso dei titoli dichiarati in sede di candidatura sempre sul portale “Istanze on line”, accedendo all’istanza di candidatura, almeno 3 giorni prima dell’inizio del colloquio.

Ciascun candidato ammesso al colloquio riceverà, inoltre, apposita comunicazione all’indirizzo mail, indicato nell’istanza, contenente le indicazioni per l’eventuale richiesta di accesso alla stanza virtuale di svolgimento dei colloqui in qualità di uditore. Sarà dato accesso soltanto ai primi 10 richiedenti in ordine cronologico di richiesta per ciascuna giornata di svolgimento dei colloqui.

Avviso

Il Ministero dell’istruzione, come riferito, ha pubblico l’Avviso (scaduto lo scorso 15 giugno) finalizzato alla costituzione delle équipe formative territoriali per gli anni scolastici 2021-2022 e 2022-2023.

Nello specifico, la procedura selettiva è finalizzata ad individuare, mediante comparazione per titoli, esperienze professionali e colloquio (in videoconferenza), un numero massimo di:

  1. 20 docenti da porre in posizione di comando presso gli uffici scolastici regionali e l’Amministrazione centrale;
  2. 200 docenti da porre in posizione di semiesonero dall’esercizio delle attività didattiche per il 50% dell’orario di servizio.

Possono partecipare alla selezione i docenti di ruolo che hanno superato l’anno di prova.

Dove operano docenti équipe

I docenti, che superano la selezione, costituendo le équipe formative territoriali per gli anni scolastici 2021-2022 e 2022-2023, saranno operativi:

  • nella regione e nell’area geografica provinciale o territoriale dove è presente la sede di titolarità – i docenti posti in semiesonero;
  • presso la Direzione generale per i fondi strutturali per l’istruzione, l’edilizia scolastica e la scuola digitale del Ministero – i docenti in posizione di comando (due unità);
  • presso gli uffici scolastici regionali di assegnazione, i docenti in posizione di comando (uno per ciascun Ufficio scolastico regionale).

Compiti docenti équipe

Premettiamo che tutte le attività delle équipe formative territoriali sono finalizzate: alla diffusione delle azioni del PNSD fra tutte le scuole del territorio di competenza; alla promozione di azioni di formazione del personale docente e di potenziamento delle competenze degli studenti sulle metodologie didattiche innovative all’interno delle medesime succitate scuola.

Nello specifico, ai docenti delle équipe possono essere affidati compiti di:

  • sostegno e accompagnamento, all’interno alle istituzioni scolastiche del territorio, per lo sviluppo e la diffusione di soluzioni riguardanti la creazione di ambienti digitali con metodologie innovative e sostenibili;
  • promozione e supporto alla sperimentazione di nuovi modelli organizzativi, per realizzare l’innovazione metodologico-didattica;
  • promozione e supporto allo sviluppo di progetti di didattica digitale, cittadinanza digitale, economia digitale, educazione ai media;
  • promozione, supporto e accompagnamento per la progettazione e realizzazione di percorsi formativi laboratoriali sull’innovazione didattica e digitale nelle istituzioni scolastiche del territorio (destinati ai docenti), anche al fine di favorire l’animazione e la partecipazione delle comunità scolastiche, tramite l’organizzazione di workshop e/o laboratori formativi;
  • documentazione delle sperimentazioni in atto nelle istituzioni scolastiche, nel campo delle metodologie didattiche innovative, monitoraggio e valutazione delle azioni formative adottate.

Sarà la Direzione generale per i fondi strutturali per l’istruzione, l’edilizia scolastica e la scuola digitale a definire, successivamente, le modalità di svolgimento delle attività da parte delle suddette équipe.

Scuola digitale, Ministero seleziona 220 docenti, previsto semiesonero dal servizio. Domande entro 15 giugno

AVVISO E TABELLE 

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO