Piano nazionale scuola digitale, nuovo avviso per progetti STEAM con tecnologie digitali. AVVISO

WhatsApp
Telegram

E’ stato pubblicato l’avviso del piano nazionale scuola digitale, che intende promuovere l’adozione delle metodologie didattiche innovative da parte delle scuole, con particolare riferimento alla didattica digitale e alle discipline STEAM (Scienze, Tecnologia, Ingegneria, Arti e Matematica), ispirate al protagonismo degli studenti, all’apprendimento attivo e cooperativo, al benessere relazionale, in coerenza con l’ambito “Competenze e Contenuti” del Piano nazionale per la scuola digitale.

 

Chi può presentare la domanda

1.Possono presentare la manifestazione di interesse le istituzioni scolastiche designate nel ruolo di capofila di una rete di scuole, costituita o costituenda, ai sensi dell’articolo 7 del D.P.R. 8 marzo 1999, n. 275.

2. Per le reti costituende, le istituzioni scolastiche capofila proponenti acquisiscono preventivamente all’istanza l’interesse all’adesione alla rete, che dovrà essere formalizzata entro 20 giorni dalla comunicazione di ammissione a finanziamento, a pena di esclusione. Le istituzioni scolastiche che hanno aderito alla rete non possono recedere dall’adesione fino al termine delle attività di progetto ammesso a finanziamento.

3. Ogni istituzione scolastica può presentare un solo progetto in qualità di capofila.

4. Ciascuna scuola capofila dovrà assicurare una adeguata copertura sul territorio nazionale, coinvolgendo, per lo svolgimento delle attività, istituzioni scolastiche di almeno 3 regioni diverse.

5. L’istituzione scolastica capofila della rete è responsabile unico della progettazione, gestione, monitoraggio, valutazione e rendicontazione del progetto pilota.

Come presentare la domanda

1. Le istituzioni scolastiche ed educative statali che intendono presentare la propria proposta progettuale devono inoltrarla a partire dalle ore 15.00 del giorno 21 maggio 2021 ed entro e non oltre le ore 15.00 del giorno 15 giugno 2021, compilando l’apposito formulario di candidatura tramite la piattaforma “PNSD – Gestione Azioni”, disponibile sull’area riservata del portale del Ministero dell’Istruzione, alla quale possono accedere i dirigenti scolastici e i direttori dei servizi generali e amministrativi con le credenziali digitali SPID o le credenziali dell’area riservata del portale ministeriale, purché rilasciate prima del 28 febbraio 2021.

2. L’istanza deve essere compilata all’interno della sezione “Le mie candidature” della piattaforma “PNSD – Gestione Azioni, cliccando sull’avviso “Metodologie STEAM” e inserendo tutti i dati richiesti dall’applicativo.

3. La candidatura on line è suddivisa nelle seguenti sezioni:

a) Sezione dettaglio scuola e dettaglio Avviso – sezione già precompilata con i dati dell’istituzione scolastica e dell’Avviso di riferimento;

b) Scheda questionario: la scuola dovrà descrivere dettagliatamente, per ciascuna delle caratteristiche indicate nell’articolo 3, comma 1, le attività che saranno sviluppate, le metodologie e le tecnologie utilizzate, in coerenza con le finalità di cui al punto 1 dell’avviso, le scuole coinvolte nella rete appartenenti ad almeno 3 regioni diverse, gli studenti beneficiari per cicli di scuola, il cronoprogramma delle attività, il piano finanziario con le spese distinte per tipologia di spesa, le dichiarazioni di impegno alla realizzazione del progetto da parte del dirigente scolastico;

c) Sezione inoltro: il file .PDF della candidatura dovrà essere scaricato, direttamente firmato digitalmente dal dirigente scolastico (senza apportare alcuna modifica e senza effettuare alcuna scansione), ricaricato sul sistema e inoltrato.

4. Il corretto inoltro della candidatura, firmata digitalmente dal dirigente scolastico, è condizione vincolante ai fini dell’ammissibilità. Il dirigente scolastico dovrà accertarsi, a tal fine, dell’avvenuto inoltro, controllando l’effettivo stato di “candidatura inoltrata” visibile sulla piattaforma.

5. La mancata compilazione anche di una sola delle sezioni sopra indicate, la mancata allegazione della candidatura firmata digitalmente dal dirigente scolastico ovvero il mancato inoltro entro i termini di cui al comma 1 comportano l’esclusione dalla presente procedura.

6. Al fine di evitare il sovraccarico della rete e i relativi disservizi, si raccomanda a tutte le istituzioni scolastiche di inviare in tempo utile la proposta progettuale. Non è consentito l’invio di proposte oltre la scadenza del termine di cui al comma 1 o effettuate con modalità differenti.

AVVISO 

WhatsApp
Telegram

Eurosofia nel mese di dicembre trasmetterà tre nuovi incontri formativi gratuiti dedicati agli attori della scuola