Piano nazionale per la promozione della lettura 2021/23 diventa operativo, a disposizione oltre 4 milioni di euro

WhatsApp
Telegram

“L’adozione del decreto che rende operativo il Piano nazionale d’azione per la promozione della lettura (2021-2023) è un fattore di grande sostegno alla crescita culturale del Paese. La legge per la promozione della lettura ha già dato risultati tangibili per le piccole librerie indipendenti, per la nascita dei Patti locali per la lettura e per l’innovazione nelle biblioteche scolastiche”: così Vittoria Casa, presidente commissione Cultura Scienza e Istruzione.

“Oltre 4 milioni di euro sono a disposizione per attuare strategie di avvicinamento al libro sin dall’età infantile, per accrescere i lettori attraverso altri Patti locali, per formare i docenti, per integrare territorialmente tutti i centri per la promozione della lettura (librerie, biblioteche, scuole, associazioni culturali, centri anziani, ospedali, penitenziari).

Abbiamo un problema drammatico di povertà educativa che la scuola non può affrontare da sola. Una delle risposte passerà per il “Centro per il libro e la lettura” e per le strategie di avvicinamento al libro che la legge consentirà di mettere in campo” conclude Vittoria Casa.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur