ATA partecipano a commissioni docenti per gite, disabili, sicurezza, PEI. Novità

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il  CCNL 2016/18 ha introdotto una novità relativa alla proposta di piano delle attività del personale ATA, effettuata dal DSGA, ed ha integrato quanto precedentemente previsto dal CCNL 2007 (vigente per tutto quanto non previsto e non modificato dal nuovo Contratto).

DSGA formula proposta in uno specifico incontro

L’articolo 53, comma 1 (primo capoverso), del CCNL 2007 così prevedeva:

all’inizio dell’anno scolastico, il DSGA formula una proposta di piano dell’attività inerente la materia del presente articolo, sentito il personale ATA.

Il nuovo Contratto – articolo 41 comma 3 – prevede che la proposta del DSGA venga effettuata in uno specifico incontro:

All’inizio dell’anno scolastico, il DSGA formula una proposta di piano delle attività inerente alla materia del presente articolo, in uno specifico incontro con il personale ATA

Si precisa, dunque, che deve svolgersi un incontro dedicato, nel corso del quale il DSGA formula la proposta di Piano.

Partecipazione commissioni con docenti

Il summenzionato articolo 42 comma 3, oltre a modificare l’articolo 53, comma 1, del CCNL 2007, lo integra prevedendo quanto di seguito riportato.

Il personale ATA partecipa:

  • ai lavori delle commissioni o dei comitati per le visite ed i viaggi di istruzione, per l’assistenza agli alunni con disabilità, per la sicurezza;
  • all’elaborazione del PEI (come previsto dal D.lgs 66/2017 , articolo 7, comma 2, lettera a).

L’individuazione del personale, che partecipa alle succitate attività, è effettuata dal dirigente scolastico, anche in base alle proposte effettuate nel corso del suddetto incontro dedicato alla proposta di piano delle attività dal parte del DGSA.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione