Più soldi ai dirigenti che lavorano in scuole difficili. Fino a 13mila euro di stipendio

di redazione
ipsef

Si tratta della novità elaborata dall'USR Piemonte per incentivare i dirigenti che lavorano in zone socialmente a rischio.

Si tratta della novità elaborata dall'USR Piemonte per incentivare i dirigenti che lavorano in zone socialmente a rischio.

L'aumento è avvenuto incrociando una serie di parametri e stilando una classificia delle scuole più ostiche, come riporta il quotidiano "La Repubblica".

Tra i criteri, il numero di allievi, dei disabili e stranieri, con un parametro specifico dedicato ai ROM. Importante è ache il contesto territoriale.

E' stata, quindi, stilata una graduatoria in 4 fasce per difficoltà di scuola e i dirigenti delle scuole più "semplici" avranno uno stipendio di 6 mila euro, mentre quelli di istituti più difficili arriveranno fino a 13mila euro.

Versione stampabile
anief anief
voglioinsegnare