Più autori meridionali nei programmi di studio: il ministro promette tempi rapidi per la revisione

WhatsApp
Telegram

Venerdì 11 luglio i componenti del Centro di Documentazione sulla Poesia del Sud Paolo Saggese, Raffaele Stella e Alessandro Di Napoli hanno incontrato a Roma, presso la sede del Ministero dell’Istruzione, il Ministro Stefania Giannini, che ha ribadito la sua volontà, già espressa in altre occasioni, di modificare le “Indicazioni nazionali” per i Licei, che per il Novecento prevedono un elenco di autori, tra i quali non figura nessun meridionale e una sola donna, Elsa Morante.

Venerdì 11 luglio i componenti del Centro di Documentazione sulla Poesia del Sud Paolo Saggese, Raffaele Stella e Alessandro Di Napoli hanno incontrato a Roma, presso la sede del Ministero dell’Istruzione, il Ministro Stefania Giannini, che ha ribadito la sua volontà, già espressa in altre occasioni, di modificare le “Indicazioni nazionali” per i Licei, che per il Novecento prevedono un elenco di autori, tra i quali non figura nessun meridionale e una sola donna, Elsa Morante.

Il Ministro ha anche dichiarato che il suo intento è di provvedere a questa revisione in tempi rapidi, inserendo autori meridionali e poetesse e scrittrici poco presenti nel documento ministeriale. Del resto, ha aggiunto il Ministro, la scelta di Salvatore Quasimodo e di Grazia Deledda come autori proposti all’Esame di Stato 2014 dimostra la volontà del Ministero di cambiare rotta rispetto al recente passato.
 

WhatsApp
Telegram

Storia di Giacomo Matteotti che sfidò il fascismo: una grande lezione di educazione civica per tutti. Webinar gratuito