Pet Therapy in classe: un cane come compagno

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Un progetto per aiutare gli studenti in difficoltà ha ottenuto ottimi risultati, tanto da ampliare l’offerta con altri due cani, che saranno in classe da gennaio.

Ne parla IlSole24Ore.

Un compagno a quattro zampe per studenti con difficoltà di relazione

Il progetto si chiama ‘Un compagno a quattro zampe’ e l’Intervento Assistito con Animali è gestito da una educatrice e da una pedagogista: è rivolto agli studenti con “forti carenze comunicativo/espressive, relazionali e cognitive che non permettono né un’adeguata integrazione con i coetanei, né l’utilizzo di tradizionali metodi e strumenti di apprendimento” spiega la docente di sostegno Laura Sofia Caramellino.

Il cane diventa ‘mediatore emozionale’ e ‘facilitatore di comunicazione’, fornisce supporto e incoraggiamento; nello stesso tempo, prendersi cura dell’animale favorisce il senso di responsabilità e rinforza la percezione di sé.

Versione stampabile
anief
soloformazione