Pet Therapy contro il bullismo: seminario all’Università Europea di Roma

Stampa

L'Università Europea di Roma insieme con l'associazione "Il Sole esiste per tutti" hanno lanciato una proposta insolita per prevenire il bullismo, ossia far entrare in classe animali domestici, il cane in primis, come apprendiamo dall'ANSA. 

L'Università Europea di Roma insieme con l'associazione "Il Sole esiste per tutti" hanno lanciato una proposta insolita per prevenire il bullismo, ossia far entrare in classe animali domestici, il cane in primis, come apprendiamo dall'ANSA. 

La psicologa Giorgia Caucci ha affermato che la "Pet Therapy può essere di supporto sia con bambini "difficili" (ritardo psicomotorio e disturbi del comportamento) sia con l'intera classe, agendo sulla socializzazione, sulla relazione e sulla collaborazione".

Secondo la Caucci, la presenza di un cane in classe, ne modifica le dinamiche favorendo la coesione e l'armonia; i cani, inoltre, insegnano agli alunni, come dei veri insegnanti, l'importanza dell'empatia, della pazienza e dell'ascolto.

"Regolari incontri con il cane in classe – conclude la psicologa – possono aiutare ad arginare e a prevenire il fenomeno della dispersione scolastica, attraverso l'aumento della motivazione, del senso di responsabilità e di appartenenza dello studente alla quotidianità scolastica, anche grazie ad eventuale affiancamento mirato di soggetti a rischio durante le materie ritenute più difficili".

La lotta contro il bullismo, afferma Javier Fiz Perez, docente di Psicologia all'Università Europea di Roma, può permettere di evitare in futuro "il fenomeno del mobbing nel contesto del lavoro, della violenza di genere e della prepotenza sociale in tutte le sue manifestazioni".

 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur