Personale scuola, assenza per vaccino Anticovid giustificata anche per terza dose e senza decurtazione

WhatsApp
Telegram

Personale scuola: l’assenza per la somministrazione del vaccino anticovid continua ad essere giustificata da una apposita norma di legge. Rientrano invece nei giorni a disposizione per malattia eventuali assenze nei giorni successivi.

Assenza per somministrazione del vaccino

In caso di somministrazione del vaccino contro il COVID-19, l’assenza dal lavoro del personale docente, educativo e ATA di ruolo e supplente (anche breve) è giustificata e non determina alcuna decurtazione del trattamento economico (comma 5, dell’art. 31, del decreto-legge n.
41/2021, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 69/2021).

Le assenze dovute ai postumi del vaccino si considerano giornate di malattia ordinaria e, quindi, soggette alle relative decurtazioni.

Permesso vaccino, quarantena, congedi parentali, gestione contatti Covid a scuola [SCHEDA AGGIORNATA UIL]

Decurtazione assenze malattia

È relativa ai primi dieci giorni di ogni periodo di assenza per malattia e non ai primi 10 giorni di assenza (totali) per malattia nel corso dell’anno; opera quindi per ogni episodio di assenza (anche di un solo giorno) e per tutti i dieci giorni anche se l’assenza si protrae per più di dieci giorni.

Come si calcolano le assenze per malattia di docenti e ATA in ruolo. Con esempi

WhatsApp
Telegram

Preparazione concorsi scuola: news webinar Infanzia e Primaria! Prepara anche Secondaria e DSGA