Personale educativo, Sasso (Lega): emendamenti: bonus 500 euro, sblocco organici

Personale educativo: l’onorevole Sasso della Lega ha presentato alcuni emendamenti al decreto scuola, all’esame della commissione cultura della Camera, che giungerà in Aula il prossimo 25 novembre.

“Si tratta – dichiara Sasso – di alcuni emendamenti volti a restituire alla categoria degli educatori, dignità e soprattutto pari trattamento.
In particolare chiediamo lo sblocco degli organici come già accaduto per tutte le altre categorie e la non discriminazione, rispetto ad altri lavoratori del comparto scuola, nell’attribuzione di indennità come ad esempio il bonus 500 euro.
Grazie al personale educativo oggi la bellissima realtà dei convitti nazionali, degli educandati dello Stato e dei convitti annessi, può operare fornendo dei servizi ai cittadini che vanno oltre la normale attività scolastica.
Quella dell’educatore infatti – conclude Sasso – è una particolare figura professionale, che grazie alle sue competenze psico-pedagogiche contribuisce al processo formativo ed alla crescita degli alunni semiconvittori e convittori, motivo per cui va preservata e tutelata dopo anni di discriminazioni e maltrattamenti”.

Decreto scuola, lunedì 18 novembre inizia esame emendamenti. Testo in Aula il 25

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia