Personale ATA ex LSU, bando in arrivo per 1593 unità di personale. I requisiti

Stampa

Novità in arrivo per il personale ATA ex LSU. Come segnala la Cisl Scuola in un report pubblicato sul proprio sito, il Ministero dell’Istruzione, durante l’incontro con i sindacati che si è tenuto lunedì 9 novembre, ha dato notizia dell’imminente emanazione del bando relativo alla stabilizzazione del personale ATA ex LSU.

La procedura riguarderà la stabilizzazione su 1.593 posti e sarà bandita solo nelle province in cui, all’esito della prima stabilizzazione, residuino le necessarie disponibilità.

I requisiti:

  • possesso del diploma di scuola secondaria di I grado
  • aver svolto per almeno 5 anni, anche non continuativi, servizi di pulizia e ausiliari presso le istituzioni scolastiche ed educative statali, in qualità di dipendente a tempo determinato o indeterminato di imprese titolari di contratti per lo svolgimento di tali servizi. Nel requisito dei 5 anni devono essere inclusi gli anni 2018 e 2019.

La provincia per la quale potrà essere presentata la domanda di partecipazione è quella in cui hanno sede le istituzioni scolastiche nelle quali il lavoratore prestava la propria attività.

Le operazioni devono concludersi entro il 31 dicembre per consentire le assunzioni a partire dal 1 gennaio 2021.

Il personale rimasto in esubero al termine della prima stabilizzazione è di 42 unità così ripartite: 17 in provincia di Taranto, 10 in provincia di Enna, 8 in provincia di Palermo e 7 in provincia di Catanzaro.

Stampa
Pubblicato in ATA

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!