Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Personale ATA: collaboratore scolastico assente, chi fa lo straordinario per le pulizie

WhatsApp
Telegram

Collaboratori scolastici: se ci sono due unità di personale in un piano e una delle due è assente, a chi tocca lo straordinario per le operazioni di pulizia che certamente non possono essere rinviate e vanno eseguite giornalmente?

Sono una collaboratrice scolastica. Sul piano siamo in due a svolgere il lavoro per le pulizie. Avrei una domanda da farle, cortesemente, saprebbe dirmi con precisione quando il collega è assente per un motivo qualsiasi, e si deve sostituirlo al momento delle pulizie, cosa spetta a chi fa il lavoro? Quante ore in compenso? Grazie per la gentile attenzione. 

di Giovanni Calandrino – innanzitutto chiariamo che, non è detto che sostituzione del collega assente spetta obbligatoriamente al collega del piano, perché la sostituzione la effettua chi ha dato la propria disponibilità ad eseguire ore straordinarie.

L’art. 51 comma 4,conferma quanto segue: In quanto autorizzate, compatibilmente con gli stanziamenti d’istituto, le prestazioni eccedenti l’orario di servizio sono retribuite con le modalità definite in sede di contrattazione integrativa d’istituto.

Inoltre ricordo che se il dipendente, per esigenze di servizio e previa disposizioni impartite, presta attività oltre l’orario ordinario giornaliero può richiedere, in luogo della retribuzione, il recupero di tali ore anche in forma di corrispondenti ore e/o giorni di riposo compensativo compatibilmente con le esigenze organizzative dell’istituzione scolastica.

Il recupero delle ore eccedenti è sempre una scelta individuale e non può essere imposta dal contratto di scuola.

Naturalmente la disponibilità allo straordinario va data da ogni singolo dipendente ad inizio anno scolastico. Nel caso in cui, per assurdo, nessun dipendente si renda disponibile, in circostanze di urgenti esigenze di servizio il DS dovrà far turnare tutto il personale (secondo i criteri stabiliti in contrattazione di istituto).

Il compenso spettante è materia di contrattazione, dunque la risposta alla sua domanda (cosa spetta a chi fa il lavoro?) la trova nel contratto integrativo del suo istituto scolastico.

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiunte nuove simulazioni di prova orale da scaricare. Simulatore EDISES per la prova scritta. Solo 150 EURO