Personale Ata, Anief avvia il ricorso per l’assegnazione dei buoni pasto

Stampa

Comunicato Anief – Anief avvia il ricorso al Giudice del Lavoro per ottenere il riconoscimento dell’assegnazione dei buoni pasto illegittimamente negati fino a oggi dalla pubblica amministrazione al personale Ata. 

Il sindacato avvia il ricorso al Giudice del Lavoro: è rivolto al personale Ata precario e di ruolo, atto a ottenere il riconoscimento dell’assegnazione dei buoni pasto illegittimamente negati fino a oggi dalla pubblica amministrazione. È possibile preaderire cliccando qui.

La recente sentenza della Corte di Cassazione, sezione civile, afferma infatti che nell’impiego pubblico contrattualizzato l’attribuzione del buono pasto ha carattere assistenziale, è legata a una particolare articolazione dell’orario di lavoro e non riguarda né la durata né la retribuzione del lavoro.

Stamani, sull’argomento, il presidente dell’Anief, Marcello Pacifico, ha rilasciato un’intervista: per ascoltarla, cliccare qui.

Stampa