Personale ATA, adeguamento organico di diritto alle situazioni di fatto: dal 28 giugno attive funzioni. Priorità ad esigenze particolari. NOTA

WhatsApp
Telegram

Dal 28 giugno saranno attive le funzioni per consentire eventuali adeguamenti dell’organico di diritto alle situazioni di fatto per il personale ATA. Lo comunica il Ministero dell’Istruzione con nota 24439 del 24 giugno. Il MI indica le attività da svolgere per permettere un avvio di anno scolastico regolare.

Il Ministero, in particolare, invita gli USR a:

  • valutare con priorità le esigenze legate alla presenza di alunni con disabilità,
  • procedere all’attivazione di ulteriori posti nelle situazioni in cui non sia possibile in altro modo garantire le necessarie condizioni di sicurezza e di incolumità degli alunni,
  • salvaguardare il regolare funzionamento delle istituzioni scolastiche con un elevato numero di plessi,
  • garantire la copertura dei tempi scuola previsti dai piani triennali dell’offerta formativa,
  • assicurare un adeguato livello di sicurezza nell’utilizzo dei laboratori, fornendo il numero necessario di assistenti tecnici,
  • e tenere conto delle situazioni di disagio legate a specifiche situazioni locali

nota organico ata

Per quanto riguarda i DSGA, il posto può essere istituito, nelle istituzioni scolastiche sottodimensionate, esclusivamente nella fase di organico di fatto, abbinando due istituzioni scolastiche sottodimensionate.

Tuttavia, per contenere la spesa, il Ministero spiega che è preferibile attribuire incarichi aggiuntivi a DSGA titolari di scuole normo-dimensionate piuttosto che disporre abbinamenti tra scuole sotto-dimensionate, salvo casi eccezionali.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur