Personale AFAM, Snals: “Cancellata la mobilità nazionale. Inaccettabile invasione nelle materie contrattuali”

WhatsApp
Telegram

Il DL 36 ha cancellato con un colpo di spugna il diritto alla mobilità nazionale del personale docente AFAM. L’emendamento approvato affida ai bandi di Istituto la regolazione delle istanze di trasferimento dei docenti di ruolo dell’AFAM.

Lo segnala il sindacato Snals tramite un comunicato stampa diramato il 25 giugno.

L’intervento legislativo – prosegue lo Snals, lo avrà effetti dirompenti sulle condizioni personali e di vita di lavoratori che dovranno continuare a sostenere costi incompatibili con le possibilità offerte dagli attuali trattamenti economici.

Resta intatto, invece, l’impianto dei percorsi di abilitazione a livello nazionale senza alcun legame con l’effettivo fabbisogno a livello locale. In tal modo, con il nuovo sistema di reclutamento, gestito dalle singole sedi secondo le previsioni del DL 36, diventeranno croniche le attuali difficoltà nelle procedure assunzionali.

Lo SNALS considera la norma approvata durante l’iter parlamentare del DL 36 iniqua ed ingiusta ed in aperta violazione delle prerogative sindacali. Utilizzeremo ogni forma di lotta per contrastare il disegno restauratore del Governo sull’Alta Formazione Artistica e Musicale, chiude il sindacato guidato da Elvira Serafini.

WhatsApp
Telegram

Eurosofia e Udir presentano l’evento formativo “PNRR, Start-up per dirigenti scolastici – Attuazione delle linee di investimento”. Roma 25 agosto 2022