“Personal Trainer della mente” a scuola in classe per sostenere il docente. Lettera

Stampa

L’ Università di Bari organizza un corso di perfezionamento
professionale, rivolto a laureati, dal titolo “Esperto in stile di
vita over 60”. Il corso è finalizzato a supportare e ad educare con
efficacia i pazienti over 60 a prevenire e gestire le malattie
croniche non trasmissibili, con un corretto stile di vita secondo la
letteratura scientifica, che considera fondamentale una adeguata
consulenza professionale.

Nella nostra società disordinata e convulsa, dove la vita scorre a
ritmi veloci tra mille impegni, con giovani sempre più vivaci e
dinamici, a scuola, dove l’età media va ben oltre i 50 anni, i
docenti sperimentano personalmente lo stress e le difficoltà a gestire
e ad apprezzare la frenesia dei genitori e dei ragazzi, dovuta alle
grandi trasformazioni sociali e culturali e ad una sorta di “autismo
tecnologico” che coinvolge piccoli e grandi e che isola e
galvanizza sempre più.

Resi meno tolleranti e pazienti dall’età e con norme che obbligano a
lavorare fino a 67 anni, si prospetta lo shock di ritrovare in
classe “Personal Trainer della mente” che affiancano e si prendono
cura del docente.

La scuola, la famiglia e la società cambiano. Si modificano le età, le
persone e i ruoli. Dobbiamo abituarci a poco a poco e a fatica,
all’idea che questa iniziativa dell’Università di Bari, segna un
passaggio fondamentale nelle relazioni educative: entrano in scena
nuove figure che comportano una nuova organizzazione della scuola con
nuovi equilibri e una nuova distribuzione dei ruoli.

Non resta che pensare con nostalgia, tra qualche rimpianto e qualche
momento depressivo, alla passata giovinezza.

Fernando Mazzeo

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!