Permessi sindacali retribuiti 2021/22: per i dirigenti non più di 12 giorni lavorativi in tutto l’anno. NOTA

WhatsApp
Telegram

Con la nota 21023 del 7 aprile, il ministero dell’Istruzione fornisce indicazioni sulla determinazione e ripartizione del monte-ore dei permessi sindacali retribuiti tra le Organizzazioni Sindacali aventi titolo per il periodo 1 settembre 2021 – 31 agosto 2022.

Permessi sindacali retribuiti
Ai sensi degli artt.10-11-28 del CCNQ 4.12.2017, così come modificato dal CCNQ 19.11.2019, e nel limite del monte ore a ciascuna spettante, i dirigenti delle OO.SS. rappresentative indicate nel prospetto allegato, non collocati in distacco o aspettativa sindacale, possono fruire di permessi sindacali giornalieri ed orari per:
– l’espletamento del loro mandato;
– partecipazione a trattative sindacali;
– partecipazione a convegni e congressi di natura sindacale.

I permessi non possono superare bimestralmente, per ciascun dirigente sindacale tenuto ad assicurare la continuità didattica, i cinque giorni lavorativi e, in ogni caso, i dodici giorni nel corso di tutto l’anno scolastico. Nella singola istituzione scolastica, nel periodo in cui si svolge la contrattazione integrativa, il cumulo dei permessi, fermo rimanendo il limite massimo di dodici giorni nel corso dell’anno scolastico, può essere diversamente modulato previo accordo tra le parti.

Cumuli di permessi sindacali retribuiti
Il contratto collettivo nazionale quadro del 4.12.2017, all’art.18, comma 3, prevede che i permessi sindacali, per l’espletamento del mandato possano essere utilizzati in forma cumulata. Tale dispositivo è riferito, per il settore scolastico del comparto Istruzione e Ricerca, al solo personale che non è tenuto ad assicurare la continuità didattica. Le modalità attuative di detta norma, la cui applicazione non dovrà comunque comportare oneri aggiuntivi, anche indiretti, sono state definite con il contratto integrativo nazionale stipulato in data 24 novembre 1999.

Permessi sindacali non retribuiti
I dirigenti delle associazioni sindacali hanno diritto anche a permessi sindacali non retribuiti per la partecipazione a trattative
sindacali o a congressi e convegni di natura sindacale.

Nota-Ministeriale-21023-del-7-aprile-2022

Nota refuso

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur