Permessi e ore di congedo ai genitori per i colloqui con i docenti

E’ quanto previsto dal Family act che si pone come scopo di rimodulare il welfare familiare in Italia. La riforma passa anche per consentire ai padri di partecipare alla vita scolastica dei figli.

Cosa si prevede

Un’ora a quadrimestre per i colloqui scolastici dei propri figli ad almeno 15 giorni di congedo parentale obbligatorio per i padri.

Secondo il Ministro Bonertti, la collettività deve farsi “carico di un sistema di sostegno all’educazione che non siano solo gli asili nido”.

Colloqui scolastici

Secondo il Ministro, è opportuno introdurre “un congedo obbligatorio di un’ora a quadrimestre, per permettere ai genitori di seguire in maniera adeguata il percorso educativo dei propri figli”. Un cambio culturale per cambiare l’impostazione culturale del paese, dando pari corresponsabilità tra padri e madri nel ruolo educativo.

Segui il nuovo ciclo formativo Eurosofia: “Educazione civica, cittadinanza attiva e cultura della sostenibilità a scuola”