Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Permessi ATA: 18 ore retribuite per motivi personali o familiari

WhatsApp
Telegram

L’art. 31 del CCNL 2016-18 dispone che il personale ATA, ha diritto, a domanda, a 18 ore di permesso retribuito nell’anno scolastico, per motivi personali o familiari, documentati anche mediante autocertificazione.

Una lettrice chiede:

Buongiorno, vorrei fare una domanda per quanto riguarda la richiesta delle 18 ore dei permessi per le visite specialistiche, vorrei chiedere se si possono usufruire anche per le visite specialistiche per i parenti di primo grado?
Grazie per la cortese attenzione

Relativamente ai motivi che possono giustificare la richiesta del permesso da parte del dipendente, la norma fa riferimento sia alle esigenze personali che a quelle di famiglia del lavoratore.

Quanto alla giustificazione, il lavoratore non è tenuto ad indicare specificamente le ragioni di luogo e di tempo. La clausola prevede genericamente che tali permessi possono essere fruiti “per motivi personali e familiari” consentendo, quindi, a ciascun dipendente, di individuare le situazioni soggettive o le esigenze di carattere personale o familiare ritenute più opportune ai fini del ricorso a tale particolare tutela contrattuale.

Per rimanere aggiornato sulla gestione del personale scolastico, abbonati alla rivista “Gestire il personale scolastico”Vedi tutte le opzioni di abbonamento

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Diventa docente di sostegno, bando a breve: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro