Permessi 150 ore diritto allo studio: domande entro il 15 novembre, attenzione ai contratti regionali

WhatsApp
Telegram

Il Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro, sottoscritto il 19 aprile 2018, dedica l’articola 22 alle relazioni sindacali, nello specifico alla contrattazione integrativa a livello nazionale, regionale e di istituzione scolastica.

Il comma 4 del succitato articolo 22 disciplina la contrattazione a livello regionale, indicando le materie oggetto della medesima, tra cui i criteri per la fruizione dei permessi per il diritto allo studio

La contrattazione integrativa, dunque, definisce i criteri per la fruizione delle 150 ore di diritto allo studio, i corsi per cui è possibile fruire dei permessi e la suddivisione delle ore tra frequenza, esami e studio,  prevedendo inoltre un’eventuale data ultima di presentazione delle istanze differente dal 15 novembre.

Pertanto, è bene controllare i siti degli UUSSRR cpetenti per territorio, ove vengono pubblicati i contratti integrativi regionali.

Qui la nostra guida con tutte le info utili alla presentazione delle istanze

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur