Permessi 150 ore diritto allo studio: domande entro il 15 novembre, attenzione ai contratti regionali

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro, sottoscritto il 19 aprile 2018, dedica l’articola 22 alle relazioni sindacali, nello specifico alla contrattazione integrativa a livello nazionale, regionale e di istituzione scolastica.

Il comma 4 del succitato articolo 22 disciplina la contrattazione a livello regionale, indicando le materie oggetto della medesima, tra cui i criteri per la fruizione dei permessi per il diritto allo studio

La contrattazione integrativa, dunque, definisce i criteri per la fruizione delle 150 ore di diritto allo studio, i corsi per cui è possibile fruire dei permessi e la suddivisione delle ore tra frequenza, esami e studio,  prevedendo inoltre un’eventuale data ultima di presentazione delle istanze differente dal 15 novembre.

Pertanto, è bene controllare i siti degli UUSSRR cpetenti per territorio, ove vengono pubblicati i contratti integrativi regionali.

Qui la nostra guida con tutte le info utili alla presentazione delle istanze

Versione stampabile
anief
soloformazione