Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Periodo di Prova personale ATA che accetta supplenza annuale su art. 59

WhatsApp
Telegram

Come conciliare il periodo di prova del personale ATA di ruolo con l’art. 59, che permette di accettare supplenza su altro profilo?

Salve vorrei  chiarimenti in merito al periodo di prova ( 2 mesi come collaboratore scolastico):se non si riesce a  completarlo in quanto ricevo incarico come AA con art. 59  fino al 30 /6 con proroga per i 2 mesi successivi (luglio ed agosto) per 2 anni consecutivi. .. Cosa rischio per il ruolo di cs?  Come dovrei  comportarmi?  Potete darmi chiarimenti e spiegazioni in merito… Fiducioso porgo cordiali saluti … gentilissimi… 

di Giovanni Calandrino – il nuovo CCNL scuola 2018 ha introdotto delle novità riguardo al periodo di prova del personale ATA.

All’art. 30 del CCNL/2008 si legge:

  1. Il personale ATA assunto in servizio a tempo indeterminato è soggetto ad un periodo di prova la cui durata è stabilita come segue:
  2. a) due mesi per i dipendenti inquadrati nelle aree A e A super;
  3. b) quattro mesi per i restanti profili.
  4. In base ai criteri predeterminati dall’Amministrazione, sono esonerati dal periodo di prova, con il consenso dell’interessato, i dipendenti che lo abbiano già superato nel medesimo profilo professionale oppure in corrispondente profilo di altra amministrazione pubblica, anche di diverso comparto.
  5. Ai fini del compimento del suddetto periodo di prova si tiene conto del solo servizio effettivamente prestato.
  6. Il periodo di prova è sospeso in caso di assenza per malattia e negli altri casi di assenza previsti dalla legge o dal CCNL. In caso di malattia il dipendente ha diritto alla conservazione del posto per un periodo massimo di sei mesi, decorso il quale il rapporto può essere risolto. In caso di infortunio sul lavoro o malattia derivante da causa di servizio si applica l’art. 20 (Infortuni sul lavoro e malattie dovute a causa di servizio) del CCNL del 29/11/2007.

[omissis]

  1. Il periodo di prova può essere rinnovato o prorogato alla scadenza per una sola volta.

[omissis]

Il comma 3 sopra richiamato chiarisce che: Ai fini del compimento del suddetto periodo di prova si tiene conto del solo servizio effettivamente prestato. Il comma successivo dice che è sospeso in caso di assenza per malattia e negli altri casi di assenza previsti dalla legge o dal CCNL, dunque in caso di fruizione di aspettativa ai sensi dell’art. 59, il periodo di prova viene sospeso per poi riprendere al rientro in servizio nel ruolo di precedente titolarità.

Questo significa che fin quando non completa effettivamente i 2 mesi di servizio nel profilo di CS il periodo di prova non può essere concluso e considerando che l’assenza ai sensi dell’art. 59 rientra nei legittimi casi di sospensione previsti dal nostro CCNL può continuare a usufruire del suddetto istituto contrattuale.

Un consiglio personale che mi sento di darle è di rifiutare, per una volta, la proroga di luglio e agosto nel profilo di AA in modo da concludere il periodo di prova e perfezionare l’immissione in ruolo di CS.

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Concorso ordinario secondaria: diventerà annuale. Nessuna prova preselettiva. Eurosofia mette a disposizione i propri esperti