FIT concorsi 2018. Parere CSPI: ai docenti ammessi contratto al 31 agosto e permanenza nelle graduatorie, ruolo non immediato per alcune classi di concorso

Stampa

Il CSPI ha espresso parere favorevole, tranne per alcune osservazioni, sulla bozza di decreto sulle procedure ed i criteri di verifica degli standard professionali, le modalità di verifica in itinere e finale del terzo anno del percorso FIT, nonché percorso annuale menzionato nell’articolo 17, comma 5 del predetto decreto.

Il CSPI rileva che i docenti avviati al terzo anno del percorso FIT coprono posti vacanti e disponibili con piena responsabilità didattica e il contratto prevede le medesime condizioni economiche e normative del contratto di supplenza annuale. Nel testo il CSPI propone, quindi, di cancellare nel comma 2 nel terzo periodo la frase, in cui si dispone l’eliminazione da tutte le graduatorie di merito regionali, ad esaurimento e d’istituto alla semplice ammissione al 3° anno del percorso FIT e propone di inserire la dicitura precisa “con contratto a tempo determinato fino al 31 agosto”.

Il Consiglio propone di sostituire nell’articolo 6, verifiche in itinere, di modificare nell’ultimo periodo la durata delle attività delle osservazioni dei tutor da 12 ore a 36, in quanto ritiene che in un intero anno di servizio siano insufficienti 12 ore per una valutazione adeguata.

Nell’articolo 10 sulla valutazione finale , infine, il CSPI suggerisce di introdurre il comma 6bis, in cui si specifica che (solo) l’assunzione a tempo indeterminato comporta la cancellazione da tutte le graduatorie per ogni classe di concorso e tipologia di posto.

parere-cspi-su-valutazione-fit-del-29-novembre-2017

Stampa

Eurosofia. Acquisisci punteggio in tempi rapidi per l’aggiornamento Ata: corso di dattilografia a soli 99 euro. Iscriviti ora