Percorsi abilitanti, i docenti possono seguire per più classi di concorso nello stesso anno?

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti docenti: il DPCM pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 25 settembre regola il nuovo percorso di formazione iniziale degli insegnanti. I docenti che possiedono i titoli di studio validi per accedere a più classi di concorso potranno seguire più corsi nello stesso anno?

A rispondere alla domanda è Sonia Cannas, docente ed esperta in normativa scolastica, durante la diretta di Orizzonte Scuola tv del 16 ottobre.

Questo – dice la docente – non è specificato nel DPCM. Non c’è un divieto, né viene scritto che sia possibile. Va ricordato che in passato non è stato possibile, ma va anche detto che in passato non era possibile iscriversi a più percorsi di laurea contemporaneamente. Dallo scorso anno è stato superato questo divieto presente nel regio decreto del 1933, di conseguenza è possibile ma ci sono delle limitazioni. Se anche fosse possibile iscriversi a più percorsi, nella pratica sarà complesso gestire più percorsi in contemporanea perché richiedono un obbligo di frequenza molto serrato ed è quasi inevitabile che ci siano delle sovrapposizioni“.

L’incompatibilità dei corsi

E’ stata la Legge 12 aprile 2022, n. 33 e il l D.M. 29 luglio 2022, n. 930 a consentire la doppia iscrizione ai corsi universitari.

A partire dall’ Anno Accademico 2022-2023, dunque, è consentita l’iscrizione contemporanea a:

  • due diversi corsi di laurea (triennale), di laurea magistrale o di master, anche presso più università, scuole o istituti superiori ad ordinamento speciale; anche una laurea triennale in contemporanea ad una specialistica per fare un ulteriore esempio.
  • due corsi di diploma accademico, di primo o di secondo livello, presso le istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM)*.
    *Possibile in contemporanea anche un corso di laurea AFAM ed un corso di laurea presso Università

a condizione che si rispetti quanto dettato dall’articolo 3 del DM n. 930/2022

Qualora uno dei due corsi di studio, secondo quanto disciplinato nel rispettivo regolamento didattico del corso di studio, sia a frequenza obbligatoria, è consentita l’iscrizione ad un secondo corso di studio che non presenti obblighi di frequenza. Tale disposizione non si applica relativamente ai corsi di studio per i quali la frequenza obbligatoria è prevista per le sole attività laboratoriali e di tirocinio.

Pertanto, stante il contemporaneo obbligo di frequenza per due corsi identici, riteniamo che l’iscrizione sarà possibil per classe di concorso ad anno accademico.

Attendiamo in merito ulteriori precisazioni.

I corsi previsti dal DPCM 4 agosto 2023 pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 25 settembre 2023

  1. Corsi abilitanti da 60 CFU: Destinati a chi intende insegnare una disciplina specifica nella scuola secondaria, con riserve di posti per docenti con una certa esperienza o per coloro che hanno sostenuto determinate prove concorsuali. In prima battuta il corso sarà di 30 CFU per permettere la partecipazione al concorso PNRR previsto per la primavera 2024
  2. Percorsi formativi  da 30 CFU per docenti abilitati su altro grado/classe di concorso o specializzati in sostegno (non ci sono limitazioni di posti, si entra in sovrannumero)
  3. Percorsi formativi da 30 CFU: Destinato ai docenti con tre anni di esperienza nelle scuole statali o paritarie negli ultimi cinque con un anno di servizio specifico o che hanno sostenuto la prova del concorso “straordinario bis”. Per i primi tre cicli è prevista una quota di riserva per l’accesso ai corsi
  4. Percorsi formativi transitori da 30 CFU o 36 CFU/CFA: Progettato per i vincitori di concorso – con titolo di accesso 3 anni di servizio negli ultimi cinque nelle scuole statali, di cui uno specifico  oppure 24 CFU conseguiti entro il 31 ottobre 2022 – che non sono ancora abilitati.

Rivedi la diretta del 16/10

Percorsi abilitanti 60, 30 e 36 CFU: tutti attivabili nel 2023/234 ma il ritardo preoccupa i docenti per inserimento in GPS, punteggio e supplenze

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: corso di formazione Eurosofia. Webinar di presentazione il 26 luglio ore 17.00