Percorsi abilitanti docenti, chi ha sostenuto il concorso straordinario bis dovrà passare dalla prova preselettiva? [VIDEO]

WhatsApp
Telegram
didattica a distanza e-learning

Il tema dei percorsi abilitanti docenti si intreccia con altre situazioni in ballo per alcune categorie di lavoratori della scuola. Come ad esempio alcuni concorsi già espletati.

E’ il caso del concorso straordinario bis. Chi lo ha sostenuto dovrà svolgere la prova preselettiva per accedere ai percorsi abilitanti? Ne abbiamo parlato nel corso del Question Time in diretta su OS TV del 2 ottobre. A rispondere Chiara Cozzetto, segretaria nazionale ANIEF.

Il Dpcm prevede che chi ha sostenuto il concorso straordinario bis potrà conseguire solo 30 CFU e non 60 CFU“, dice la sindacalista.

Non c’è scritto nulla in merito all’accesso in soprannumero“, osserva Cozzetto. Dunque, “se dovesse esserci la preselettiva, al momento suppongo che tali docenti che hanno partecipato al concorso straordinario bis dovranno sostenerla“, conclude.

Quando è previsto l’accesso non diretto

Il DPCM del 4 agosto 2023 ci dice “Se il numero delle domande di ammissione ai percorsi di formazione iniziale per specifiche classi di concorso eccede il livello sostenibile individuato ai sensi del primo periodo, le università e le istituzioni AFAM possono programmare a livello locale l’accesso a tali percorsi con le modalità individuate dal decreto di cui al primo periodo.”

In cosa consiste “la programmazione , a livello locale, dell’accesso” non è dato sapere anche se la prova selettiva per graduare l’ingresso sembra essere una idea accettata a vari livelli come garanzia che per  merito si possa avere il diritto a frequentare il corso e acquisire l’abilitazione all’insegnamento in tempi più rapidi.

LA RISPOSTA DI COZZETTO AL MINUTO 29:41 

TUTTE LE RISPOSTE

 

La norma prevede infatti per i docenti partecipanti al concorso straordinario-bis, i quali non sono rientrati nel numero dei posti banditi e di conseguenza neanche negli scorrimenti previsti nel 2023/24 per coprire eventuali rinunce, possano conseguire l’abilitazione con il percorso da 30 CFU.

In questo modo tutti i partecipanti al concorso straordinario bis avrebbero l’abilitazione: chi all’atto della conferma in ruolo in seguito all’iter di assunzione e chi attraverso il percorso abilitante.

L’abilitazione permette l’iscrizione in prima fascia GPS ed è requisito di accesso ai futuri concorsi della fase ordinaria (dopo il 31 dicembre 2024).-

Percorsi abilitanti docenti, ecco il DPCM in Gazzetta Ufficiale: come funzioneranno, chi potrà accedere, la fase transitoria. Tutte le info [scarica PDF]

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri