Percorsi abilitanti, all’Università La Sapienza saranno esclusivamente in presenza per il 2023/24 e alcuni non saranno attivati

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti per la scuola secondaria di primo e secondo grado: le Università stanno predisponendo le attività, anche se mancano alcuni passaggi determinanti per l’avvio. Si è in attesa della risposta ANVUR per l’accreditamento, poi il Ministero dovrà pubblicare un decreto con i posti attivabili per ogni percorso, nonché le modalità di accesso in caso di numero di domande superiori.

L’Università La Sapienza di Roma comunica i corsi attivabili per l’anno accademico 2023/24

NON è prevista l’attivazione presso Sapienza, per l’a.a. 2023/2024 delle seguenti tipologie di percorso:

  • Percorsi 30 CFU ai sensi dell’art. 13 del DPCM 4 agosto 2023 riservato a coloro che sono già in possesso di abilitazione su una classe di concorso o su un altro grado di istruzione, nonché coloro che sono in possesso della specializzazione sul sostegno;
  • Percorso preordinato all’acquisizione dei 36 CFU/CFA di completamento, di cui all’art. 18 bis, comma 4, secondo periodo, del decreto legislativo 13 aprile 2017 n. 59 destinato a coloro i quali, entro il 31 ottobre 2022, abbiano conseguito i 24 CFU/CFA (allegato 5 del D.P.C.M.).

Saranno invece attivabili dall’a.a. 2023-24:

1. Il percorso formativo transitorio da 30 CFU per chi possiede i requisiti di ammissione ad una classe di concorso (allegato 3 DPCM) – A

È rivolto a coloro che sono in possesso esclusivamente del titolo di studio necessario con riferimento alla classe di concorso.
Per poter partecipare alle procedure concorsuali bandite entro il 31 dicembre 2024, devono acquisire 30 CFU con il presente percorso, che si conclude entro il 28 febbraio 2024, e, se vincitori di concorso, dovranno completare il percorso di 60 CFU con il percorso di cui al successivo punto 2.

2. Il Percorso formativo da 30 CFU per completare il percorso di 60 CFU (allegato 4 DPCM) – B

È rivolto ai vincitori di concorso che hanno partecipato senza essere già abilitati ovvero coloro che, in possesso del titolo di accesso, hanno acquisito i 30 CFU con il percorso di cui al precedente punto 1.

Selezione iniziale

Per ogni singola classe di abilitazione il numero dei posti è stabilito sulla base del fabbisogno comunicato dal MIM e del potenziale formativo dell’Ateneo. È prevista una selezione iniziale se, per singole classi di abilitazione, il numero delle domande di ammissione eccede il numero di posti messi a disposizione (DPCM del 4 agosto 2023, art. 14, comma 6). L’eventuale selezione si svolge secondo modalità individuate dal MUR (non ancora comunicate).

Frequenza e presenza

Il percorso è a frequenza obbligatoria. Per accedere alla Prova finale di abilitazione è necessaria una percentuale minima di presenza alle attività formative pari al 70% per ogni attività formativa (DPCM del 4 agosto 2023, art. 7, comma 7).
Per l’ anno accademico 2023/2024 le attività formative si svolgeranno esclusivamente in presenza.

Leggi tutte le indicazioni dell’Università La Sapienza di Roma, in aggiornamento

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri