Percorsi abilitanti 60 e 30 CFU, ecco le classi di concorso richieste dall’Università del Salento

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti 60 e 30 CFU, ecco le classi di concorso che presumibilmente – concluso l’iter di accreditamento – potranno essere attivate presso l’Università degli Studi del Salento per l’anno accademico 2023/24.

I percorsi per i quali l’Università del Salento per l’Anno accademico 2023/2024 ha chiesto l’attivazione per i 60 e 30 CFU, sono:

A011 – Discipline Letterarie e Latino
A012 – Discipline Letterarie e Istituti II grado
A018 – Filosofia e Scienze Umane –
A019 – Filosofia e Storia
A020 – Fisica
A022 – Italiano, Storia, Geografia nella Scuola Secondaria di I grado
AA25 – Lingua Inglese e seconda lingua comunitaria nella Scuola Secondaria di I grado (Francese)
A026 – Matematica
A027 – Matematica e Fisica
A034 – Scienze e Tecnologie Chimiche
A028 – Matematica e Scienze
A048 – Scienze Motorie e Sportive II grado
A049 – Scienze Motorie e Sportive nella Scuola Secondaria di I grado
A054 – Storia dell’Arte
AB24 – Lingua e Cultura Straniera (Inglese) II grado
A050 – Scienze Naturali, Chimica e Biologia
BA02 – Conversazione Lingua Straniera (Francese)
A008 – Discipline Geometriche, Architettura, design d’arredamento, Scenotecnica – prof. Cosimo Marullo (in convenzione con l’Accademia delle belle Arti di Lecce)
A009 – Discipline Grafiche, Pittoriche, Scenografia – prof. Cosimo Marullo (in convenzione con l’Accademia delle belle Arti di Lecce)
A010 – Discipline Grafico-Pubblicitarie – prof. Cosimo Marullo (in convenzione con l’Accademia delle belle Arti di Lecce)
AB25 – Lingua Straniera (Inglese) I grado

La pagina 

Il percorso per l’accreditamento

  1. Verifica dell’ammissibilità: Entro 10 giorni dalla richiesta, il MUR verifica l’ammissibilità delle istituzioni in ordine ai requisiti stabiliti (quindi 20 novembre)Le Linee guida prevedono che per ogni requisito la valutazione dell’ANVUR tenga conto del parere dei Nuclei di valutazione delle Istituzioni che propongono l’attivazione dei suddetti percorsi di formazione.
  2. Parere dell’ANVUR: Entro il termine di 40 giorni, l’ANVUR esprime un parere motivato sull’idoneità dei centri multidisciplinari (fine dicembre)
  3. Decreto di accreditamento: Viene adottato entro i 10 giorni successivi al parere dell’ANVUR.

Una volta ottenuto l’accreditamento, le istituzioni saranno autorizzate ad attivare e organizzare i corsi di studio.

WhatsApp
Telegram

Concorso Dirigenti scolastici, preselettiva superata? Preparati per lo scritto