Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Percorsi abilitanti 60 CFU, verranno riconosciuti sia i 24 CFU sia altri eventuali crediti. I criteri

WhatsApp
Telegram

In partenza i corsi per ottenere l’abilitazione all’insegnamento. Si attende il decreto del MUR per poter avviare i percorsi abilitanti relativi all’anno accademico 2023/2024.

Fra i corsi abilitanti previsti, quelli da 60 CFU, destinati ai neolaureati e a tutti i docenti che non rientrano nelle offerte da 30 CFU.

Nel corso del Question time in diretta su OS TV del 7 marzo, è giunto il seguente quesito: “Ho i 24 CFU e vorrei iscrivere al percorso da 60 CFU, mi verranno riconosciuti i 24 CFU o 12?”

A rispondere Manuela Pascarella, della segreteria nazionale della Flc Cgil.

24 CFU. Questo è scritto in modo chiaro e quindi chi ha già i 24 CFU dovrà all’atto di iscrizione dichiararlo, indicando i settori scientifico-disciplinare“, spiega la sindacalista.

In questo modo l’Università li andrà a decurtare in corrispondenza dei crediti dei settori disciplinari già posseduti“, aggiunge.

Riconoscimento CFU

L’art. 8 del DPCM 4 agosto 2023 afferma “1. Ai fini del conseguimento dei CFU o CFA di cui all’art. 7, comma 2, sono riconosciuti ventiquattro CFU o CFA conseguiti entro il 31 ottobre 2022 sulla base del previgente ordinamento, fermi restando almeno dieci CFU o CFA di tirocinio diretto.

2. I CFU e i CFA conseguiti nei corsi di studio universitari o accademici, se coerenti con il profilo di cui all’allegato A al presente decreto, possono essere riconosciuti secondo le linee guida
di cui all’allegato B al presente decreto, di cui e’ parte integrante ed essenziale.”

Quindi l’aspirante che accede al percorso da 60 CFU avendo già acquisito i 24 CFU entro il 31 ottobre 2022, potrà vederli riconosciuti per intero. Altri CFU potranno essere riconosciuti in base all’allegato B, che per i percorsi da 60 CFU individua

B) in ogni caso, il numero dei crediti riconosciuti non puo’ essere superiore a dodici nel caso delle attivita’ formative relative alle scienze dell’educazione, alle didattiche disciplinari e alle attivita’ formative relative alle competenze psico-socio-antropologiche e a quelle linguistiche e digitali considerate nel loro complesso;
C) analogamente, il numero dei crediti riconosciuti non puo’ essere superiore a cinque nel caso delle attivita’ di tirocinio diretto e indiretto;
D) il riconoscimento deve avvenire secondo criteri di omogeneita’ dei contenuti con riferimento ai settori scientifico disciplinari

Per questo motivo la sindacalista ha evidenziato che in sede di presentazione della domanda (o di immatricolazione) bisognerà presentare tutti i CFU di cui si chiede il riconoscimento con riferimento ai settori scientifico disciplinari.

Il riconoscimento dei 24 potrebbe non essere integrale?

Si ritiene  che, in base a quanto indicato dal DPCM, debba essere integrale. I bandi che le Università proporranno nelle prossime settimane ci chiariranno le idee.

ASCOLTA LA RISPOSTA DI MANUELA PASCARELLA AL MINUTO 16:31 

TUTTE LE RISPOSTE

 

Requisiti di accesso del percorso da 60 CFU  (è sufficiente un requisito)

  • Laurea ( Vecchio Ordinamento, Specialistica o Magistrale o titolo equipollente o equiparato) o Diploma dell’Alta Formazione Artistica, musicale e coreutica di II livello (o titolo equipollente o equiparato)
  • studenti iscritti ad un Corso di Laurea Magistrale
  • studenti iscritti ad un Corso Laurea Magistrale a Ciclo unico che abbiano già conseguito almeno 180 crediti entro il termine di scadenza per la presentazione della domanda di iscrizione al percorso PF60;
  • diploma ITP (requisito valido fino al 31 dicembre 2024) per le classi di concorso della tabella B

La laurea deve essere coerente con la classe di concorso richiesta, avere cioè gli esami o CFU richiesti dalla normativa vigente per l’accesso alla classe di concorso.

E’ prevista una selezione per l’accesso?

La selezione sarà per titoli e servizio qualora il numero delle domande sia superiore al numero dei posti disponibili per classe di concorso.

Le Università che erogano i percorsi

Decreto Ministero con elenco percorsi accreditati alla data del 7 febbraio 2024. Mancano ancora i percorsi per i quali è stato richiesto l’accreditamento entro il 20 febbraio.

Si tratta di 1.492 corsi, anche se altri potranno essere aggiunti.  SCARICA l’elenco per Regione

Scarica l’elenco per classe di concorso

Ecco le Università e le classi di concorso approvate

Le risposte ai quesiti

È possibile inviare un quesito all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali)

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

TFA sostegno IX ciclo. Corso online per il superamento della prova scritta e orale: promozione Eurosofia a soli 70€