Perché nessuno parla dei docenti della primaria che hanno passato il concorso? Lettera

WhatsApp
Telegram

Inviato da Roberta Granata – Parafrasando il titolo di un noto film, dovremmo comunque  chiedercelo. In queste settimane si sta ultimando, oltre al famigerato concorso riguardante la secondaria, anche la procedura ordinaria per immettere in ruolo insegnanti dell’infanzia e della primaria. 

A differenza dei colleghi del grado superiore, la maggior parte dei maestri (per merito o per fortuna) ha superato sia la prova scritta che la prova orale, ma di questo nessuno parla.

Siamo quindi insegnanti di serie B perché appartenenti ad un grado di scuola inferiore?

Stiamo chiedendo a politica e parti sociali di poter accedere a graduatorie di merito così come è stato negli anni scorsi e nel silenzio  dei nostri interlocutori si sono alzate voci solo per parlare delle difficoltà e dell’inadeguatezza delle domande la secondaria.

I maestri di infanzia e primaria non ci stanno! Siamo educatori e insegnanti meritevoli, che si sono impegnati e che, nella maggior parte dei casi, reggono sulle spalle la scuola da anni con il loro lungo precariato.

Rispetto e pari dignità per tutti i docenti.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur