Perché i docenti devono conoscere la legislazione scolastica

Stampa

Il punto con Sergio Cicatelli (già «Preside» e Docente di legislazione scolastica). L’importanza per gli insegnanti di conoscere la legislazione scolastica

La legislazione scolastica non è certamente tra gli interessi principali degli insegnanti, che spesso la vedono – per molti aspetti a ragione – come una foresta inestricabile di disposizioni in cui riesce a orientarsi solo qualche collega sindacalista. La conoscenza del funzionamento del sistema scolastico dovrebbe invece far parte del bagaglio di competenze professionali di un docente, al pari della conoscenza delle proprie discipline di insegnamento. La differenza infatti tra un insegnante e un laureato, entrambi nella stessa materia, dovrebbe consistere proprio nella capacità di contestualizzare il proprio sapere nell’ambiente scolastico non solo da un punto di vita didattico.

Il già Dirigente Sergio Cicatelli, Docente di legislazione scolastica ed autore del libro “Introduzione alla legislazione scolastica per insegnanti” edito da Scholé, evidenzia questa comprensibile resistenza degli insegnanti ad addentrarsi in un territorio così sconosciuto anche se ultimamente, a causa anche delle normative legate all’emergenza Covid, devono ancor più misurarsi con questa dimensione giuridica, amministrativa e normativa del fare scuola.

Nella videointervista il prof. Sergio Cicatelli sintetizza le ragioni sul perché conoscere tante disposizioni, sulla scuola nella nostra Costituzione, sulla “governance” più in senso pedagogico che giuridico per una “cultura didattica” dell’insegnante.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur