Perché gli insegnanti guadagnano così poco?

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Perché un docente della scuola italiana, a inizio carriera, percepisce € 1.350,00 netti, mentre, a fine carriera, solo € 1.960,00?

Un professore associato arriva a poco oltre i 2.000 euro al mese; il professore ordinario invece raggiunge la soglia dei 3.000.

Un professore a contratto, per un modulo di 30 ore,guadagna fra i 3,75 e i 15 euro lordi per ora di lavoro: ne dà notizia un’indagine svolta dalla Rete dei Precari per la Didattica e La Ricerca dell’Università di Bologna.

“Eppure, non esisterebbe produzione, come non esisterebbero economia aziendale né, tanto meno, PIL, in assenza di coloro che, studiando incessantemente, istruiscono materialmente e concretamente la scena economica”, scrive l’autore di un interessante articolo su ilsole24ore.it

L’autore Francesco Mercadante fa una breve disanima di come la cultura non renda, sebbene sia il motore portante di tutte le attività che fanno ricca una nazione.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione