Per non tagliare classi iscrivono 15 pecore a scuola

Stampa

Succede in Francia a darne notizia il Messaggero, in una scuola al confine con l’Italia nel Sud-Est transalpino.

Come riporta il quotidiano, il sindaco per far fronte all’esiguo numero di studenti si è trovato davanti alla necessità di tagliare ore di lezione. I cittadini hanno reagito presentandosi in comune con un gregge di pecore.

Al di là della singolarità della vicenda, la preoccupazione per la formazione dei propri figli è un problema che accomuna tutti i comuni montanti. E su questo non è esclusa l’Italia.

In questo caso, il sindaco, ha registrato ufficialmente 15 pecore alla lista degli studenti, arginando la necessità di tagliare l’istruzione per i piccoli abitanti del suo comune.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur